Ha iniziato a studiare pianoforte all’età di sette anni e già nei primi anni ha preso parte a concorsi e festival pianistici.
Dal 1988 al 2005 si è formata in Ungheria poi ha studiato con il M° Sergio Perticaroli presso l’Accademia „Santa Cecilia” a Roma e con la M° Liudmila Georgievskaya. Dal gennaio 2006 ha frequentato il corso di alto perfezionamento del M° Fausto Di Cesare all’Arts Academy di Roma.
Ha partecipato alle masterclasses dei maestri György Sebők, György Kurtág, Imre Rohmann, Gábor Csalogh e Tamás Vásáry in Ungheria e dei maestri Paul Badura-Skoda, Bruno Canino, Oxana Yablonskaya, Roberto Cappello in Italia.
Nel luglio 2008 si è diplomata all’Arts Academy di Roma con ottimi risultati. Nel maggio e giugno 2013 e maggio 2014 e 2015 è stata maestro collaboratore nel progetto ”Europa in Canto” per l’allestimento delle opera Rigoletto di G.Verdi, Il Barbiere di Siviglia di G.Rossini e “La Traviata” di G.Verdi svoltesi nel Teatro Valle Occupato e Teatro Argentina di Roma.
Nel 2013 ha partecipato al corso formativo ”maestro collaboratore sostituto” presso il Teatro Lirico Sperimentale ”A.Belli” di Spoleto.
Nel 2016/2017 è stata maestro collaboratore nella prima edizione della “Fabbrica-Young Artist Program” sempre del Teatro dell’Opera di Roma. Svolge attività come maestro collaboratore esterna in Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma (classe di clarinetto dei maestri Umberto Scipione, Ivo Meccoli).
Al 61° Festival dei Due Mondi di Spoleto (2018) è stata maestro collaboratore per le produzioni “Il Minotauro” di Silvia Colasanti e “Jeanne D’Arc au bûcher” di A.Honegger.